mercoledì 19 gennaio 2011

Tortine leggere alle mele e cannella con il Bimby

Come preparare merende e colazioni sane per il proprio bambino avendo poco tempo? Una prima soluzione puo' essere adottare un "Bimby", la seconda scegliere ricette leggere ... eccone una:





Tortine alle mele e cannella:


4 mele Golden
4 uova
50g di farina di mandorle
75g di fruttosio
250g di yogurt 
140g di farina
9g di lievito per dolci
20g di pinoli
30g di uvette
la scorza di un limone
cannella a piacere ( essendo una ricetta molto semplice coinvolgo spesso anche  mio figlio nella preparazione e la scelta di una spezia da aggiungere alla torta diventa un momento di scoperta e  di divertenti "annusate" in vasetti di cannella, anice, liquirizia, zenzero...)





Scaldare il forno a 180°.

Iniziare a montare gli albumi con 40g di fruttosio: inserire la farfalla sulle lame, nel boccale perfettamente pulito, velocità 4 per 3-4 minuti (per un miglior risultato impostare la temperatura a 37°), mettere da parte gli albumi montati, togliere la farfalla dal boccale.
Inserire nel boccale( non è necessario lavarlo) i tuorli e i restanti 35g di fruttosio, velocità 6 per 40 secondi, poi aggiungere 2  mele pelate e private del torsolo, velocità 6 , per 10 secondi.
Aggiungere lo yogurt, la farina e il lievito, la cannella e la scorza di un limone (meglio se biologico), velocità 6 per 20 secondi, poi invertendo la direzione delle lame inserire i pinoli, le uvette e infine gli albumi montati a velocità 4 fino a che tutto sia amalgamato (circa 20 secondi).
Versare in tortiere o stampi in silicone ( io ho preferito questi ultimi per evitare di dover imburrare i bordi) facendo attenzione che le uvette e i pinoli si distribuiscano uniformemente in tutto l'impasto . Pelare le restanti due mele e tagliare delle fette sottili per decorare a piacere la superficie della torta.
Infornare a 180° per 20 minuti circa, anche meno se si usano stampi da muffins.







Io ho preparato sia delle piccole tortine tipo muffins,  sia una teglia grande da cui ho tagliato poi con il coppapasta delle porzioni rettangolari e rotonde. 
E' un dolce  soffice, qualità che piace molto ai bambini, leggero e veloce da preparare, si presta molto bene quindi, oltre che per merende e colazioni, anche per chiudere cene o pranzi non pretenziosi ( che dopo i bagordi delle feste natalizie tendono ora a essere un po' piu' "dietetici"!!!). In questo caso basta aggiungere un piccolo bicchierino di crema inglese:

Crema inglese "leggera":

5 tuorli
80g di fruttosio
1/2 litro di latte scremato
1 baccello di vaniglia

Scaldare il latte e nel frattempo mescolare, senza incorporare aria, i tuorli con il fruttosio, versare su questi il latte bollente e mescolare. Rimettere il tutto in una pentola e scaldare, sempre rimescolando, fino a 82°. Togliere dal fuoco e servire.




Per aggiungere lucentezza alle mele si puo' caramellare la superficie con del fruttosio scaldato con un cannello.





Se invece la crema inglese diventa la protagonista del dessert, la torta si puo' trasformare in  un semplice accompagnamento, tagliata in piccoli bocconcini.
In questo caso la crema puo' essere piu' appetitosa...

Crema inglese ricca:

350g di panna
150g di latte fresco
110g di tuorli
65g di zucchero

Bollire insieme il latte e la panna, nel frattempo mescolare insieme i tuorli e lo zucchero senza incorporare aria. Versare il latte e panna bollenti sui tuorli e mescolare, riportare sul fuoco e mescolando, portare a 82°.



4 commenti:

  1. Ciaoooooooo Patri ...ma che piacere ! Ti ho riconosciuta dalla foto e sono finita nel tuo blog che mi gusterò con un calma ed una buona tazza di tea nel pomeriggio ! ( adesso sono super di corsa e non risco a guardarmelo bene !) Grazie per esserrti aggiutna ai miei fallowers e ricambio con piacere !
    un abbraccio e a presto.
    simona

    RispondiElimina
  2. Grazie a te!!!! Davvero!!!!Sono contenta se ci incontreremo qualche volta in rete!!!! Baci

    RispondiElimina
  3. Ciao Patrizia, grazie della tua visita e piacere di conoscerti!!!! Strepitose queste tortine, le farò, ma senza bimby, mi manca. . . Un abbraccio alla prossima ricettina!

    RispondiElimina
  4. Piacere mio!!! A prestissimo!!!!!

    RispondiElimina